05.11.2010

La coppa di rose

….. Ma ora sai come questo si dimentica: perchè hai davanti, colma e inobliabile, la coppa delle rose che gli estremi ha in sé dell’essere e del declinare, porgere, non-poter-mai-dare, esserci, che può anche esser nostro: anche per noi estremo. Tacita vita aprirsi, aprirsi senza fine, sete di spazio che non toglie spazio allo spazio […]