Poesia

Perché la rosa si apra occorre curala fin dal primo mattino

La donna è come una rosa lo hanno detto tanti poeti. Perché la rosa si apra occorre curala fin dal primo mattino. Occorre darle quello che lei vuole. Ci sono migliaia di tipi di rose. Ogni rosa ha il suo giardiniere e compito suo è capire cosa voglia la sua rosa. Ci sono rose che vogliono  leggere il Foglio la mattina, poi amano parlare come un uomo dei libri che piacciono a tutti e due. Ci sono donne che vogliono piccoli messaggi e segni che vi ricordate di loro durante il giorno, perché lo sappiamo che ci avete sposato, ma vogliamo sempre ricordarcelo, siamo fatte così. Ci sono donne che vogliono essere accarezzate da una poesia, da un piccolo regalo che le sorprenda, da un fiore. Ci sono donne che lavorano tanto, come voi uomini e che per un gesto di aiuto sono capaci di darvi molto in cambio.  Anche solo non sentirsi abbandonate ai lavori di casa che sono opprimenti e  pesanti. Ci sono donne per cui la pelle, il corpo dell’amato nella sua sconfinata geografia  sono motivi di conoscenza ed eccitazione. La conoscenza eccita, scopre, ci manda al  di là del nostro limite.Certo tutto ciò è pericoloso. Ma è un  vivere  vero, vivificante, unico.