Poesia

….nelle praterie dalle rose rosse

“ Per essi rifulge la potenza del sole, mentre qui in basso è notte: presso la città è la loro sede, nelle praterie dalle rose rosse, di ombrose piante d’incenso … ed è carica ‘di alberi’ dai frutti d’oro; e gli uni si rallegrano con le cavalle e gli esercizi del corpo, altri con gli scacchi, altri con il suono della cetra, e fra essi prospera in pieno fiore l’abbondanza: un profumo amabile si diffonde su questa terra, mentre portano sempre nel fuoco che si scorge da lontano offerte d’ogni sorta sugli altari degli Déi “

tratto da:”La Sapienza Greca” Pindaro,di G. Colli, Adelphi , Milano