Poesia

L’ebbrezza degli iniziati

Nel giardino l’usignolo racconta la nostra storia,
racconta i benefici di questo Amico che rapisce il cuore.
Quando il vento soffia sul salice e lo fa danzare,
Iddio sa di che cosa l’albero parli con il vento!
Il platano indovina qualcosa del fervore della prateria:
tende le braccia e recita preghiere per lei.
Ho domandato alla rosa : “A chi hai rubato questa bellezza?”
Ebbe un lieve sorriso, pieno di pudore, e non disse nulla.
Benchè la rosa sia inebbriata, essa non è distrutta come me,
al punto da svelare il segreto del narciso che langue d’amore.
Quando cerchi il segreto, va da coloro che sono ebbri:
i segreti li racconta chi è ebbro e privo di ritegno. ……

Rumi , da Testi dell’esoterismo islamico _ La Via del Cuore -Feirefiz
pag. 62   edizioni Arkatos- Carmagnola 1979