Clicca qui per ordinare i tuoi fiori

rose

Blog Roses Fanées

Roses Fanées guarda la ROSA dono della natura che ha ispirato poeti e iniziati, artisti di ogni tempo. Roses Fanées guarda il rosa, questo colore che incanta e come il rosso ci riempie di energia vitale. In questo blog creato otto anni or sono raccolgo immagini che mi ricordano questo fiore, ma anche oggetti rosa, […]

Leggi
acconciatura Roses Fanees

Acconciature

Leggi
charm pansée

Charms Roses Fanées

Leggi
rose seta

Le rose di seta di Roses Fanées

Leggi

Leggi tutti gli articoli

Il più cliccato su Rosesfanées: Commento all’Elogio della Rosa

“Un passo famosissimo dell’Adone è l’Elogio della rosa. Venere , punta a un piede dalle sue spine, si reca a lavarsi la ferita presso una fonte. Nelle  vicinanze scorge l’adolescente pastorello Adone, addormentato sull’erba. Subito ella se ne innamora. Questo passo rivela quante soluzioni potesse un seicentista ricavare virtuosisticamente dalla tecnica della metafora, basti pensare al primo verso “Rosa, riso d’amor, del ciel fattura” dove il poeta con sole undici sillabe riesce a paragonare la rosa ad un sorriso d’amore e ad una creazione celeste. Sono in esso presenti, peraltro, i tratti essenziali della poesia del Marino: le balenanti metafore, un voluttuoso languore e la vena musicale, ora intima e suadente, ora e più spesso risolta in fastose architetture sonore.  L’*ottava 156 si apre con una *paronomasia: «rosa riso» non solo hanno le stesse consonanti, ma differiscono solo per una vocale (hanno in comune la o, ma, come seconda vocale, una parola presenta una a, l’altra una i). Si chiude poi con una *metafora che proietta il proprio senso anche sulle ottave successive: la rosa è la signora («donna») del popolo dei fiori. Infatti subito dopo, nell’ottava successiva, viene presentata come un’«imperatrice» sul trono, circondata da una corte in cui i cortigiani sono rappresentati da una folla di dolci venticelli e le guardie dalle spine (e infatti l’autore parla di «guardie pungenti», al v. 5 dell’ottava 157). Il gioco delle metafore continua con gli accostamenti fra la corona d’oro e gli stami della rosa e il mantello di porpora e i petali (ma il secondo termine del parallelo – e cioè i cortigiani, gli stami e i petali – per lo più non è rammentato: è il lettore che deve immaginarlo). Poi, alla fine dell’ottava 159, viene introdotto un altro accostamento: non più interno all’immagine della rosa = regina, ma esterno a questa immagine, fra la rosa e il sole: la rosa è il sole in terra, il sole è la rosa.”

Commento tratto da: Manuale di letteratura di Luperini, Cataldi, Marchiani, Marchese , G. B. PALUMBO EDITORE

Bicchiere con rose

bichhiere con rose

visto da: , Antiquariato e vintage · Negozio di articoli usati a Noventa,via della Resistenza, 14, 35027   Padova 049/8932292 328/2084619

Ortensie rosa

ortensie

Le rose di Gucci

Gucci

Le mitiche rose di Ken Scott

Ken Scott

visto da:Portobello Market , Antiquariato e vintage · Negozio di articoli usati a Noventa,via della Resistenza, 14, 35027   Padova 049/8932292 328/2084619

Il bikini con i fenicotteri rosa

Bikini

Giovanna T, via San Clemente 23 Piazza dei Signori Padova tel. +39 049 8752850

Rosa, Falabella bag by Stella McCartney

Falabella

Il montone con l’interno rosa

Montone Saks Potts

Anteprima inverno Montone Saks Potts visto da Duca d’Aosta Padova vedi:http://sakspotts.com/

Ada in rosa DOTEM

DOTEM

nella foto abito dell’Atelier DOTEM STUDIO via Umberto I°, n°48 Padova. Tel +39 3289845492  di Sara De Poli e Francesca Rigoni

Rose e fiorellini sull’impermeabile

MONTI Spazio 31
MONTI Spazio 31, Via Fantaguzzi Cesena tel.0547 27493

Il rosa di PRADA

Sandali suede PRADA

Rose su righe da ZARA

ZARA

Piuma rosa

piuma rosa

Trionfo di fiori

Le rose del ladro di rose

Le rose del ladro di rose

Gli stivaletti con le rose innamorate

Gli stivaletti di Alessandra

Piattini con rose

piattini con rose

Keira Knightley in rosa

Abito fatto di rosa

MIU MIU

visto da MIU MIU